Navigation




La Premiazione del XVI Concorso A.L.I.A.S. 2008

SOTTO IL PATROCINIO DEL CONSOLATO GENERALE D’ITALIA IN MELBOURNE E DELL’ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA SI È SVOLTA LA PREMIAZIONE DEL
XVI CONCORSO LETTERARIO A.L.I.A.S. 2008
PRESENTATA L’ANTOLOGIA DI POESIA NARRATIVA E PITTURA
“AMORE CHE VIENI, AMORE CHE VAI…”

Atteso appuntamento alla 501 Receptions Centre di West Footscray lo scorso venerdì 10 ottobre 2008, per gli interessati alla lingua e cultura italiana che sono intervenuti numerosi alla premiazione del Concorso Letterario Internazionale indetto dall’Accademia Letteraria Italo-Australiana Scrittori, A.L.I.A.S.

Giunta alla 16ma edizione l’iniziativa è frutto di intenso impegno da parte della presidente dell’A.L.I.A.S., Giovanna Li Volti Guzzardi e del comitato, che culmina con la presentazione di una Antologia, che raccoglie gli scritti e la riproduzione di dipinti dei concorrenti non solo locali ma provenienti da numerosi Paesi del mondo.

La serata, presentata da Frank Di Blasi e Linda Di Virgilio, ha preso il via con l’esecuzione dell’inno dell’Accademia da parte del coro della stessa, seguito da alcune canzoni eseguite alla fisarmonica da Alex Di Leo.

"…Nell’attuale realtà a volte spietatamente globalizzata, Giovanna ha il merito di aver inventato una felice formula personale per umanizzare e ingentilire la globalizzazione stessa, almeno sul piano culturale, coniugando passato e presente, tradizione e innovazione, anziani e giovani…", ha affermato fra l’altro il console generale d’Italia, dott. Francesco De Conno, ospite della serata insieme alla consorte Yukiko, che ha consegnato i premi insieme al direttore dell’Iistituto Italiano di Cultura Stefano Fossati, appena giunto a Melbourne.

Medaglie, trofei e certificati di merito sono andati ai numerosissimi premiati, scelti da una apposita giuria composta da Piero Genovesi, direttore dell’Italian-Australian Institute La Trobe University, Raffaele Lampugnani, docente presso la Monash University, Adriana Diomedi, docente presso la La Trobe University, Patrizia Burley-Lombardi, docente al Politecnico di Milano, Gerardo Papalia, dell’Italia- Australian Institute, La Trobe University.

Fra i premi più prestigiosi la medaglia d’argento del presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano è stata assegnata a Annamaria Colasanto di Melbourne, la medaglia d’argento di Sua Santità Giovanni Paolo II a Maria Turiano Aprile di Melbourne, la medaglia del CRASES di Palermo a Santo Crisafulli di Sydney, la medaglia d’argento Sicilia Mondo a Rosa Mondio di Melbourne, il premio della Victorian Multicultural Commission a Giulio Di Giorgio (17 anni) di Melbourne, il premio speciale della Camera di Commercio Italiana a Duilio Stocchero, di Melbourne, il premio speciale Moonee Valley City Council a Maria Raffaela Agricola di Melbourne. Per quanto riguarda la pittura il primo premio è stato assegnato a Aldo Acts Caporale di Torino per il dipinto “Via delle Scuole sotto la neve” che è stato riprodotto sulla copertina dell’Antologia.

Nel corso della serata e della cena i cantanti Giuliana D’Appio, soprano e Te Ua Houkamau, tenore, hanno eseguito due brani lirici, mentre Pino Lamberti alla tastiera ha accompagnato la cantante Annamaria Colasanto e alcuni soci dell’Accademia hanno recitato poesie e cantato canzoni.

Fra discorsi, canzoni e recitazioni poetiche e assegnazioni di premi, la serata è giunta al termine fra congratulazioni, auguri e ringraziamenti specialmente a tutti coloro che hanno contribuito alla sua realizzazione.

Il Concorso Letterario A.L.I.A.S è stato patrocinato dal Consolato Generale D’Italia di Melbourne, e dall’Istituto Italiano di Cultura, con il supporto: della Camera di Commercio ed Industria Italiana di Melbourne, della Victorian Multicultural Commission, del Comune di Moonee Valley, del Patronato INCA-CGIL Australia e dell’I.C.K.A. Club; altri sponsor sono stati il C.R.A.S.E.S di Palermo, Il comm. Sebastiano Pitruzzello, Pantalica Cheese, il Reggio Calabria Social Club, IL GLOBO, Rete Italia, SBS, Alan Mance Holden di Footscray, Mondo Music e anonimi donatori.

GABRIELLA G. HUBBARD (Giornalista del giornale italiano d’Australia IL GLOBO)

Pubblicato su IL GLOBO di lunedì 20 ottobre, 2008.