Navigation




La Premiazione del XVI I Concorso A.L.I.A.S. 2010

SOTTO IL PATROCINIO DEL CONSOLATO GENERALE D’ITALIA IN MELBOURNE E DELL’ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA SI È SVOLTA LA PREMIAZIONE DEL
XVIII CONCORSO LETTERARIO A.L.I.A.S. 2010
PRESENTATA L’ANTOLOGIA DI POESIA NARRATIVA E PITTURA
“I LUOGHI DELLA MEMORIA”

 

Clicca qui sotto per scaricare una copia in PDF degli articoli presentati nei giornali Italo-Australiani e locali:

 

Un Discorso dal Presidente Cav Giovanna Li Volti Guzzardi

Oggi si festeggia un grande evento, un grande ricordo scolpito nel mio cuore e nel cuore di tutti gli amici dell’A.L.I.A.S. il 18.mo Anniversario. Incredibile che siano passati tutti questi anni, a me sembra ieri, però ho 18 anni in più e la stanchezza si fa sentire. Diciotto anni in cui abbiamo fatto tante cose belle e interessanti, abbiamo lavorato duro, eppure non ci siamo accorti poiché è stato tutto un cammino colmo di gioia per i grandi successi cui siamo andati incontro attimo dopo attimo, senza fermarci mai.

Data memorabile il 7 maggio 1992, il primo incontro alla biblioteca di Milleara Mall East Keilor. 5 novembre 1992, la bella sala del Comune di Moonee Valley: Nancye Kirchner, è divenuta la nostra sede. La sede, dove c’incontriamo sempre, dove ci divertiamo a leggere i nostri componimenti, a far spettacolo vario, ad imparare a pitturare, abbiamo creato un Centro non solo Letterario, ma anche Artistico. La poesia è la regina dell’Arte e noi di poesie ne abbiamo scritte tantissime. A.L.I.A.S. il 5 novembre 1992 primo incontro in sede che è stata benedetta da quattro preti, dal parroco di Vizzini Padre Li Volti che si trovava qui, una grandiosa cerimonia cui erano presenti anche il parroco della chiesa di San Paul in Coburg, il parroco della chiesa di San Mary di Maidstone e il nostro caro Padre D’Amico, che non mancava mai ai nostri incontri.

Dopo è seguito un grandissimo spettacolo con parecchi attori, ballerini, cantanti e molti ospiti d’onore e tantissime poesie! Le nostre bellissime poesie!!! Ogni cosa che l’A.L.I.A.S. ha fatto è stato sempre coronato di ospiti importanti che ci hanno apprezzato, applaudito, incoraggiato e aiutato. Avere il Patrocinio del Console Generale d’Italia e dell’Istituto Italiano di Cultura è stato grandioso, perché hanno creduto in ciò che ci siamo prefissi di fare: Non dimenticare e non far dimenticare la lingua italiana, insegnare la nostra lingua italiana, portare avanti la nostra lingua italiana in Australia, nel mondo e in Italia, tramite il Concorso Internazionale esclusivamente in lingua italiana. Infatti l’A.L.I.A.S. parla solo la lingua Italiana.

Questa fissazione, questo attaccamento, questo amore sconfinato che ho avuto per la Lingua Italiana, la Poesia, il dialetto e l’Italia, è stata la mia malattia che ha contagiato un po’ tutti. Diciotto anni… stupendi anni che sono volati via insieme alle nostre poesie per tutto il mondo, siamo stati elogiati e premiati, a cosa serviva scrivere se nessuno poteva leggerle, tenere i nostri scritti in un cassetto ad ammuffire senza pensare che potevano avere un futuro. Io i miei scritti non li ho nemmeno conservati, li ho buttati via per trent’anni, ho pensato sempre che fossi matta perché mi portavo dentro questo difetto impellente di buttare giù ciò che mi passasse per la testa; per puro caso sono stata scoperta con una poesia che ancora non avevo buttato via nel 1979, (dal nostro Dr. Piero Genovesi) da allora non ho più buttato via niente ed ho spinto tutti a scrivere e uscire i propri scritti fuori dai cassetti, ed ecco maturare l’idea di creare l’A.L.I.A.S. un miracolo per tutti quelli, che come me, hanno la passione di scrivere.

Scrivere è un miracolo, chi scrive è un essere speciale! Noi siamo esseri speciali! A.L.I.A.S. - Diciotto Premi Letterari, diciassette Antologie una più bella dell’altra, la diciottesima Antologia è in fase di allestimento, sarà pronta l’8 di ottobre per la serata di Gala della Premiazione. Penso che anche quest’anno la nostra premiazione, avrà di nuovo il suo meritato successo.

Ma il successo dell’A.L.I.A.S. è grazie ai partecipanti, grazie a tutti voi poeti, scrittori e pittori vicini e lontani, senza di voi l’A.L.I.A.S. non esisterebbe, quindi è a voi che devo ringraziare, è a voi che devo essere grata, a voi ho dato il mio cuore, tutta me stessa nel nome della nostra madre Lingua Italiana. Parlare in italiano ci fa sentire in Italia, noi l’Italia l’abbiamo nel cuore e nella mente, basta pensarla ed ecco che arrivano un mare di parole per comporre i nostri versi, liriche che racchiudono dentro tanto sentimento, tanta nostalgia, tanto amore che scorre come un fiume in piena per la nostra Terra lontana.

L’A.L.I.A.S. più viva che mai col nostro meraviglioso gruppo che va in giro a far spettacoli letterari di successo. A.L.I.A.S. Poesie, Commedie, Canzoni, Quadri, uno spettacolo unico e meraviglioso grazie a voi. Senza di voi non ci sarebbe l’A.L.I.A.S. Grazie a tutti voi, Amici vicini e lontani, vogliamoci bene e continuiamo a scrivere sempre per non far morire l’A.L.I.A.S. e la nostra stupenda Lingua Italiana!

La Vostra Amica Giovanna Guzzardi